Loading...
Acqua

Tecnologie pulite innovative

Finalmente una buona notizia…
Non siamo condannati ad inquinare per forza.
La tecnologia pulita c’è. Adesso ci vogliono investimenti e tanta buona volontà, da parte di privati e di autorità politiche.

 

 

 

 

 

 

 

Articolo completo su

https://www.repubblica.it/ambiente/2017/01/20/news/energy_observer_il_primo_catamarano_100_green_che_fara_il_giro_del_mondo-156485520/

Farà il giro del mondo senza consumare una goccia di carburante. Scivolerà sulle acque, affidandosi solo a vento, sole e mare. Zero detriti, zero emissioni: Energy Observer sarà il primo catamarano a propulsione di idrogeno, ecologico al 100 per cento, a circumnavigare il globo ricorrendo esclusivamente alle forze della natura, volgendole a favore di rotta.”

Incredibile!

Un laboratorio viaggiante dove sperimentare le più avanzate tecnologie energetiche.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

“L’Energy Observer sarà il simbolo di una transizione energetica possibile, esploreremo gli oceani senza lasciare tracce inquinanti dietro di noi – ha assicurato Victorien Erussard, 37 anni, ufficiale di marina e capitano della spedizione.

”Le soste nei porti saranno l’occasione per diffondere un messaggio positivo sulle energie rinnovabili nella lotta al riscaldamento climatico”

Come funzionerà. Una volta desalinizzata con un processo di osmosi inversa, l’acqua verrà decomposta in idrogeno e ossigeno attraverso un elettrolizzatore. Poi l’ossigeno sarà rilasciato nell’aria, mentre l’idrogeno verrà immagazzinato ad alta pressione (350 bar), in serbatoi da 62 kg (per dare un’idea delle proporzioni, con 1 kg di idrogeno si percorrono 100 km in auto).

L’idrogeno alimenterà allora una pila a combustibile che produrrà per metà, calore da riutilizzare nel catamarano, per metà energia riservata ai due motori a propulsione elettrica.”

Che ve ne sembra?

Io direi… Entusiasmante!

 

Articoli correlati:

Inquinamento e salute

Oggi parliamo di sprechi, e di relativi risparmi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *